Archive for the ‘Rassegna stampa’ Category

Agi mondo, per dare voce e spazio alle Ong

febbraio 7, 2007

Le Ong italiane hanno da oggi il primo portale di informazione giornalistica. L’Agi, Agenzia giornalistica Italia, ha infatti lanciato www.ong.agimondo.it. Il portale può contare su una redazione di giornalisti esperti in temi di cooperazione e in contatto quotidiano con gli operatori delle Ong impegnati nelle varie aree del mondo. “Obiettivo del portale – dichiara Giuliano De Risi , direttore dell’Agi – è diventare fonte primaria di informazione sulle azioni e gli interventi dei protagonisti della cooperazione e, nello stesso tempo, offrire un utile strumento alle Ong per veicolare efficacemente le loro informazioni e avere una vetrina internazionale su progetti, iniziative, campagne e attività”. (more…)

Fare i giornali con più qualità

gennaio 30, 2007

Un guru del giornalismo americano, Michael Kinsley, nel settembre scorso ha pubblicato su Time un saggio importante, intitolato «I quotidiani hanno un futuro?». Nulla di nuovo rispetto al dibattito in corso in tutto il mondo, se non fosse per una provocazione rivolta al quotidiano che egli stesso diresse, il Los Angeles Times, citato come esempio tipico di «needless excellence», inutile eccellenza. Inutile per i suoi 940 giornalisti, molti dei quali in giro per il mondo, a produrre informazione di qualità che il pubblico non cerca più di tanto e che costa troppo. (more…)

Arte e cultura digitale: al via il “Piemonte Share Festival”

gennaio 23, 2007

Terza edizione, quella che prende il via oggi alle 18, per il «Piemonte Share Festival», evento internazionale di arte e cultura digitale che fino a domenica porta in città conferenze, performance e installazioni interattive con alcuni fra i più interessanti artisti e performer europei specializzati in new media. La sede principale della manifestazione è da quest´anno l´Accademia Albertina di Belle Arti, cui si accede gratuitamente durante l´intero arco della manifestazione, anche all´odierno vernissage «elettronico». (more…)

Intercettazioni telefoniche, spunta anche il nome di Grillo

dicembre 22, 2006

Tra le decine di migliaia di fascicoli che Telecom Italia ha acquisito tramite intercettazioni illecite “dai semplici cittadini ai poteri forti economici e politici passando, a quanto pare, anche attraverso i servizi segreti, spunta il nome di Beppe Grillo”. Lo rende noto un comunicato di Associazione Anti Digital Divide: “Il famoso comico genovese si era piu’ volte occupato degli abusi di Telecom Italia”. L’associazione, conclude la nota, “chiede con forza, visto l’importanza e la delicatezza del controllo della rete, che questa torni ad essere pubblica, in questo modo i diritti degli utenti sarebbero piu’ importanti degli interessi particolari dei privati”. (Studio Celentano)

“Quinta di copertina”, il podcast dedicato ai nuovi media

aprile 5, 2006

Giornali_3Antonio Sofi, autore di Webgol e docente all’Università di Firenze, ha lanciato sul sito di Apogeonline un’iniziativa davvero interessante. Si tratta di uno spazio di dieci minuti al giorno per segnalare come i maggiori giornali italiani trattano la tecnologia, Internet e i nuovi media, a metà strada tra la curiosità divulgativa e la rubrica di servizio. Una rassegna stampa, disponibile a partire da metà mattinata (più o meno) distribuita in podcast (mp3 scaricabile e rss): si chiama “Quinta di copertina”. Registrata da casa ogni mattina (più o meno presto), mazzetta di giornali davanti e caffè.

(more…)

La Rete fa bene alla democrazia?

aprile 4, 2006

Ccclogo3La tecnologia apre le porte, il capitale le chiude. Parte da Lewis la riflessione del convegno “L’innovazione necessaria: creatività, cooperazione, condivisione”, tenutosi a Roma nel Centro Congressi d’Ateneo dell’Università La Sapienza. Voci autorevoli, esponenti del mondo della cultura, delle associazioni, dell’informazione e delle Università, accomunate dalla necessità di ridefinire il ruolo della tecnologia, rileggere le libertà, trasformare le risorse che la Rete offre in un “software sociale”, come suggerisce Stefano Rodotà.

(more…)

Cina: cyberdissidente condannato a 10 anni di prigione

marzo 27, 2006

CensuredIl governo cinese continua a far parlare di sé per la forte censura adottata nei confronti della libertà di espressione sul web. Nel gennaio scorso aveva avuto una risonanza internazionale l’oscuramento del blog curato dal giornalista indipendente Zhao Jing, noto in rete con il nome inglese di Michael Anti. Un blog seguito in media da quindicimila persone al giorno.

Questa volta un altro cyberdissidente è finito nel mirino del governo di Pechino: un insegnante cinese, Ren Zhiyuan, 28 anni, è stato condannato a dieci anni di carcere per aver diffuso in rete due articoli sulla democrazia in cui sosteneva il diritto del popolo di rovesciare un tiranno. Tribunale del Popolo della provincia dello Shandong ha emesso la condanna per il reato di “sovversione dei poteri dello Stato”. Zhiyuan era stato arrestato nel 2005 proprio a seguito della pubblicazione dei suoi articoli.

carlo.baldi@pennedigitali.it

AGENZIA: Venduti su eBay gli appunti del premier nel confronto con Prodi

marzo 25, 2006

Duello_1_1Dallo schermo catodico al merchandising online: la prima sfida tv tra Romano Prodi e Silvio Berlusconi approda nel negozio virtuale della politica (sul sito ebay.it) ma la ‘merce’ messa all’asta non raccoglie che pochi euro. E’ stato messo in vendita e aggiudicato a 5,5 euro ”il foglio che contiene presumibilmente tutte le scritture e i numeri che il premier ha scritto durante il dibattito con Prodi”. L’oggetto (numero di serie 6613680581) e’ stato aggiudicato a ‘pierpaolo7387’ in cambio appunto di 550 centesimi, dopo che due concorrenti se lo sono contesi, senza troppo faticare, con un rilancio di appena mezzo euro. (Ansa)

Al giornalista dissidente iraniano Akbar Ganji sarà conferita la cittadinanza onoraria di Firenze

marzo 21, 2006

GanjismilethumbIl primo cittadino di Firenze ha formalizzato e ufficialmente informato il dissidente iraniano Akbar Ganji, giornalista simbolo della battaglia per i diritti umani e civili, della decisione del consiglio comunale di conferirgli la cittadinanza onoraria, che sarà assegnata in una solenne cerimonia pubblica prevista entro l’estate. La lettera è partita proprio alla vigilia della insperata decisione del governo iraniano di rimettere in libertà Akbar Ganji, che era detenuto da sei anni in condizioni molto difficili, spesso in isolamento, debilitato dall’asma e da un lunghissimo sciopero della fame. Ad oggi, appare quindi possibile che lo stesso giornalista possa essere presente a Firenze per la cerimonia insieme alla moglie Massoumeh Shafie, anche lei invitata personalmente dal sindaco. La liberazione di Ganji è arrivata dopo che in tutto il mondo è stata attiva una grande mobilitazione a suo sostegno, che ha fra l’altro coinvolto 14 premi Nobel e il segretario dell’Onu Kofi Annan. In Italia l’associazione "Articolo 21" ha promosso una raccolta di firme per la liberazione del dissidente che ha raccolto le adesioni di parlamentari di tutti i gruppi politici; mentre in Toscana è stata organizzato una capillare campagna di solidarietà, che vede nel conferimento della cittadinanza onoraria di Firenze uno dei suoi momenti più significativi.

(more…)

Michelle Bachelet, prima presidentessa cilena?

gennaio 15, 2006

Bachelet “Divorziata, single, tre figli da due mariti, socialista, agnostica, torturata insieme alla madre nel più duro lager della polizia segreta di Pinochet, Villa Grimaldi. Figlia di Alberto, generale dell’Aeronautica che s’oppose al golpe contro Allende e morì di crepacuore in carcere. Prima esiliata (in Australia e Germania est), poi ministro (Sanità e Difesa), parla quattro lingue ed è laurata in Medicina”. Così Omero Ciai presenta su La Repubblica di venerdì 13 gennaio la candidata “presidenta” per il Cile: Micelle Bachelet. I risultati del primo turno dell’11 dicembre la favoriscono con il 46% delle preferenze, contro il 25,4% raccolto dal centrista Sebastian Pinera e il 23% del conservatore Joaquin Lavin. Se oggi l’elettorato le darà la vittoria, sarà la prima donna latinoamericana ad essere investita della carica di Capo dello Stato. Di seguito proponiamo una carrellata di link per saperne di più su quanto si dica sulla signora Bachelet e sulle presidenziali cilene. (Per leggere le notizie ciccare sulle testate da cui sono tratte)

Ballottaggio cileno (Lettera22)

La Bachelet ferma al 46%, ora conta sui voti comunisti (IlGiornale.it)

Bachelet: “El domingo seré la primera presidenta de Chile” (Diario Financiero)

Bachelet forecast to win Chile ’s presidential vote (Forbes.com)

Michelle Bachelet – Sturmangriff der Generalstochter (Diepresse.com)

Massive rally to close Bachelet’s campaign in Chile (Mercopress.com)

Chile splits over close presidential runoff (Pravda)

“Confiamos en Michelle Bachelet porque es una mujer de palabra” (Lanacion.cl)

„Frauen sind gut für Chiles Demokratie“ (Tagesspiegel.de)

Chili: Michelle Bachelet, et après ? (L’Humanité)

Da Lula a Morales: il Sud America si tinge di rosso (L’unità.it)

Le politiche sociali non decollano (IPS)

chiara.ciardelli@pennedigitali.it