Il New York Times “gratis” on line

by

Cambio di strategia per il quotidiano più famoso del mondo. A partire da domani il New York Times chiuderà il suo servizio a pagamento Times Select Web in modo da rendere gratuita la maggior parte del suo sito Internet. Obiettivo? Attirare un numero maggiore di lettori e di inserzionisti pubblicitari. L’accesso gratuito riguarderà  anche gli archivi dal 1987 ad oggi e quelli ancora più impolverati che vanno dal 1851 al 1922. Rimarrà invece a pagamento l’accesso all’archivio 1923-1986.

Il sito del quotidiano era l’unico dei grandi giornali Usa ancora a pagamento nonché quello che può vantare il maggior numero di contatti online (tredici milioni di visitatori unici al mese, secondo Nielsen/NetRating). “Crediamo che rendendo disponibili tutti i nostri contenuti e milioni di nuovi documenti possa creare un flusso di ricavi che supererà quelle provenienti dalle sottoscrizioni”, dichiara Vivian Schillervicepresidente del sito del NYT.TimesSelect, il servizio che per 7,95 dollari al mese permetteva di leggere editorialisti come Maureen Dowd e Thomas Friedman chiuderà dopo soli due anni dalla sua inaugurazione. La mossa equivale ad un riconoscimento da parte del prestigioso quotidiano che si guadagna di più facendo supportare il sito dalla pubblicità piuttosto che facendo pagare direttamente gli utenti. (continua su Affari)

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: