La Notte Bianca anche sul web con Wiki City Roma

by

ROMA – Il “mondo in una notte”, ma anche “una città sul display”. Se lo slogan scelto per l’edizione 2007 della Notte Bianca di Roma pensa in grande, la copertura dell’evento non sarà da meno. Nell’occasione del grande happening che dovrebbe richiamare a Roma più di un milione e mezzo di persone, debutta – sulle pagine di Repubblica. it e Repubblica Roma – WikiCity Rome, un progetto di informazione ad alto tasso di tecnologia, frutto della collaborazione tra il Mit (Massachusets Institute of Technology), istituzioni locali, Seat, Telecom Italia, Tele Spazio, Atac e Trenitalia, con Repubblica come sponsor tecnico.

Per tutta la notte, dalle homepage di repubblica.it e roma.repubblica.it sarà visibile una mappa della città, aggiornata in tempo reale, con informazioni non solo sugli eventi in corso e le news sulla viabilità e la situazione nelle strade della città, ma anche e soprattutto con la possibilità di visualizzare minuto per minuto i grandi spostamenti di persone e la posizione di autobus, taxi e treni. Tutto ciò grazie a un sistema in grado di monitorare le celle dei ripetitori di telefonia cellulare, restituendo i dati sulla mappa con una marcatura colorata più fitta a seconda della quantità di persone presenti in quel momento sul posto. Chi teme per la propria privacy può stare tranquillo: non viene rilevata l’identità degli utenti, ma semplicemente l’intensità del flusso di comunicazione con le varie celle. Le altre informazioni di servizio, come la precisa localizzazione di bus, taxi e treni, sarà possibile grazie ai dispositivi satellitari montati sui vari mezzi.

Sulla mappa appariranno anche informazioni sugli spettacoli e notizie di servizio aggiornate per tutta la notte dai giornalisti della cronaca di Roma e di Repubblica.it.
La mappa sarà proiettata anche sul maxischermo allestito in piazza Marconi.
“Wiki City Roma – spiega Kristian Kloeckl, ricercatore del Mit di Boston e membro del SENSEable City Lab che sta lavorando al progetto – può dare ai romani una nuova consapevolezza sul loro stile di mobilità urbana nel corso di eventi eccezionali”. Per esempio, vedere un grande afflusso di persone in una certa zona per assistere a un evento può indurre chi guarda la mappa tanto a dirigersi verso quel punto per partecipare, quanto invece ad starne lontano.

“Quanto l’accesso alle informazioni sulla mobilità in tempo reale può contribuire a determinare i processi decisionali, modificando l’orientamento a compiere un’attività o un’altra? – si chiede Kloeckl – Queste sono alcune delle domande a cui saremo in grado di rispondere”. (via Repubblica.it)

La tecnologia più user friendly che mai, dunque. Uno strumento per cogliere il meglio della Notte Bianca, pensato tanto per chi vivrà l’evento in città quanto per chi preferisce gustarsela sul web.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: