Marketing online: un business che raddoppia

by

Da 7 miliardi e mezzo a più di sedici miliardi di euro in cinque anni. Il marketing online – in Europa – si appresta a raddoppiare il suo valore. Un balzo che troverà la sua massima espressione nel Regno Unito, in Germania e in Francia, mentre l’Italia si posizionerà immediatamente dopo, passando dai 478 milioni di euro del 2007 ai 1,148 miliardi previsti per il 2012. I dati sono dell’ultimo report di Forrester, secondo cui il marketing online, che comprende l’email, il search e il display advertising, rappresenterà il 18% del totale dei budget dedicati ai media. Un cambio di prospettiva non da poco. Con una spiegazione apparentemente banale, ma che modifica le prospettive del marketing: il pubblico e l’attenzione si stanno trasferendo online. Secondo l’istituto di ricerca il 36% degli europei che utilizzano internet lo fanno a scapito del loro consumo televisivo, perdendo anche fiducia nella pubblicità tradizionale: il 67% di loro non considerano credibili gli spot. A guadagnarci sembra invece essere la pubblicità mirata del web: il 34% dei consumatori online afferma di non essere contrario, specialmente se la pubblicità è correlata ai suoi interessi, mentre il 40% ha fiducia nei siti di comparazione dei prezzi e il 36% nelle recensioni online dei prodotti fatte da altri utenti. I consumatori, almeno quelli che già hanno confidenza con il web, sembrano preferire la “nuova” pubblicità, che prevede una maggior coinvolgimento dell’utente: blog, community, mail. “Un universo in espansione come quello del marketing interattivo non significa solo crescita in termini di budget – dice Rebecca Jennings, analista di Forrester – durante i prossimi cinque anni, il passaggio del marketing online dalla sperimentazione alla concretizzazione obbligherà le organizzazioni e i processi di marketing a cambiare. Poichè differenti tipi di social media come MySpace e le recensioni degli utenti rafforzeranno la loro influenza sui consumatori, ci si aspetta che le aziende seguano questa strada e dirottando parte degli investimenti in pubblicità sulle diverse forme di social media come gli Rss, i blogs e i network”. Le ultime acquisizioni sembrano indicare la via: “acquisizioni come quella da parte di Microsoft della aQuantive, o di DoubleClick da parte di Google, offrono alle aziende vie meno complicate per essere presenti online, attraverso l’integrazione delle diverse forme di nuovi media, e farà crescere la spesa e l’innovazione”. (Sole 24 Ore)

2 Risposte to “Marketing online: un business che raddoppia”

  1. http://meemi.com/IsidroTill/profile Says:

    This is an extremely powerful white hat system that can help your site grow organically
    over time. In summary, the key to succeeding
    in this new age of search falls on quality. Be yourself when using the free
    website traffic generator.

  2. backlinks on autopilot Says:

    Hi there colleagues, its impressive paragraph on the topic of cultureand entirely explained,
    keep it up all the time.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: