Napoli Comicon sbarca sulla blogosfera

by

L’ottava edizione del Napoli Comicon ha chiuso i battenti domenica, ma è possibile ripercorrere i principali momenti della manifestazione attraverso il suo blog ufficiale. Grazie alla partnership con SpazioBianco.it infatti, gli organizzatori del Salone internazionale del fumetto e del cinema di animazione hanno approntato una finestra sul web dove poter mantenere un filo diretto con i visitatori potenzialmente anche nel corso dell’anno.

Il blog si dimostra ancora una volta uno strumento duttile per pubblicizzare ed informare al tempo stesso tutti gli appassionati di “nuvole parlanti”. Il weblog infatti costituisce il “diario di viaggio” online della manifestazione, arricchito dalle interviste ai tanti protagonisti del mondo del fumetto presenti alla tre giorni della kermesse napoletana. Anche questa edizione, che si è svolta nella cornice suggestiva di Castel Sant’Elmo all’insegna del metaforico potere del blu, non ha tradito le attese dei tanti visitatori e addetti del settore, richiamando artisti d’eccezione, tra i quali, ospite d’onore, il maestro Go Nagai, ideatore della celebre robotica degli anni Settanta e Ottanta (Mazinga Z, Jeeg Robot d’acciaio, Goldrake e Devilman sono solo alcune delle sue celebri creazioni). L’edizione 2007 del Comicon tra l’altro si è distinta per una ricerca maggiore della sinergia tra le diverse arti, mettendo insieme musica, web, cinema e libri nei tanti appuntamenti, gare e premiazioni susseguitesi in cartellone.

Più di centomila gli spettatori complessivi, ben quindici i paesi ospiti, svariate le grandi esposizioni di personalità famose ed acclamate dal grande pubblico, nell’arco di otto edizioni di elevato livello culturale e di crescente successo sul piano nazionale ed internazionale: Napoli Comicon, organizzato da FactaManent, con la direzione organizzativa di Claudio Curcio e la direzione culturale di Luca Boschi, si è affermato ormai come un evento culturale di spicco tra i punti fermi offerti dal calendario annuale degli eventi partenopei: la rassegna infatti è entrata a far parte da cinque anni della programmazione ufficiale del Castel Sant’Elmo / Polo Museale di Napoli e nasce con il patrocinio della Regione Campania, della Provincia e del Comune di Napoli ed è promosso dalla stessa Soprintendenza Speciale per il Polo Museale Napoletano.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: