Piccola pubblicità tra quotidiani e Craigslist

by

«Il giornalismo è stato danneggiato da un eccesso di denaro nel corso degli ultimi anni, che ha portato alla consolidazione in grandi catene editoriali gestite dai manager di corporation onde massimizzare i profitti». Questa l’opinione di Jim Buckmaster, CEO di Craigslist, il network di piccoli annunci cittadini spesso preso a capro espiatorio per la decimazione delle entrate derivanti dalle inserzioni sulle grandi testate Usa. Aggiungendo che i quotidiani hanno smesso da tempo di «scrivere cose importanti, tipo articoli sulla corruzione dei grandi nomi» e comunque la loro forza finanziaria non è «declinata, ma ha finito per stabilizzarsi». (Maggiori dettagli su giornalismi possibili).

Una Risposta to “Piccola pubblicità tra quotidiani e Craigslist”

  1. d.patrevito Says:

    Un bell articolo complimenti.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: