Archive for febbraio 2007

Giornalisti, è morto Giorgio Tosatti

febbraio 28, 2007

Giorgio Tosatti, popolare giornalista sportivo, è morto oggi. Lo scorso ottobre era stato sottoposto a trapianto di cuore.Figlio di un giornalista sportivo morto al seguito del Grande Torino nella tragedia di Superga, Tosatti iniziò la sua carriera a Tuttosport, per diventarne presto caporedattore. In seguito diventò direttore del Corriere dello Sport, giornale che lasciò nel 1985. Storico direttore del Corriere dello Sport (suo il titolo “Eroici” nel giorno del mondiale ’82), Tosatti fu poi commentatore ed editorialista del Corriere della Sera. Aveva 70 anni. (more…)

Il tip-tap del Gps

febbraio 27, 2007

Il mondo ai nostri piedi. Letteralmente! Arriveranno a breve nei negozi le famigerate scarpe con il Gps, il Global Positioning System, la tecnologia alla base dei navigatori satellitari che consente di sapere in qualsiasi momento dove ci si trova su questo nostro sempre più piccolo pianeta. In questo caso, ovviamente, non si tratta di un paio di calzature con monitor incluso, per non sbagliare strada anche quando si va dal droghiere dietro l’angolo, quanto piuttosto dell’ennesimo tentativo di far leva sulle preoccupazioni degli apprensivi genitori d’oggi, che sempre più spesso vorrebbero controllare i figli passo passo. (more…)

Il baco che fa ancora discutere

febbraio 26, 2007

corseraIl fatto che un libro venga presentato a mesi di distanza dall’uscita in libreria è il segno che il Baco del Corriere ha avuto un successo che va molto oltre le copie vendute. All’ennesimo incontro per discutere delle denunce di Massimo Mucchetti, vice direttore ad personam del Corriere della sera, ci sono il ministro Bersani e Giuliano Ferrara. Il direttore del Foglio ribadisce le critiche alle tesi del libro, già espresse dalle colonne del suo giornale: “Mucchetti ha disputato una sua partita, pensa che il patto di sindacato del Corriere sia un pasticcio e per argomentare usa degli strumenti, alcuni dei quali sono opachi”. (more…)

La foto della settimana: Geometrie

febbraio 25, 2007

geometrie

Foto di Daniele Leoni

Sul web l’Oscar lo assegnano i navigatori

febbraio 25, 2007

Anche l’Oscar, la più grande festa del cinema, deve fare i conti con la pirateria on line. L’arrembaggio via Internet, che già in passato ha permesso la diffusione in rete dei film in concorso, lancia ora la sfida sul terreno dei premi, assegnati dalla giuria dei navigatori. Accade su TPB (The Pirate Bay) il sito svedese di file sharing, grazie al servizio Oscartorrents.com. La rete premia l’eterno sconfitto Martin Scorsese, e nessun italiano.

Egitto condanna blogger contro velo islamico

febbraio 23, 2007

arrestobloggerUn ragazzo di 22 anni in t-shirt, la faccia immobile, inespressiva. Un processo durato cinque minuti. Una condanna a quattro anni di carcere. Questa la punizione inflitta ieri al blogger egiziano «Karim Amer» dal giudice Ayman al Akazi ad Alessandria d’Egitto: tre anni per offesa all’Islam e incitamento all’odio, un anno per aver insultato il presidente Hosni Mubarak. È il primo blogger in Egitto ad essere condannato per i suoi scritti. Viene portato via senza dire una parola. La sua stessa famiglia lo ha ripudiato: due giorni prima del processo, il padre ha detto al quotidiano «Masri El Yom» che Karim merita la morte se non si pente di fronte ad Allah. (more…)

Gilioli: i blog nostrani? Ancora in ritardo

febbraio 22, 2007

cartolineblogosferaLa qualità dei contenuti presenti nei blog italiani sarebbe ancora inferiore a quella degli Usa dove effettivamente la blogosfera gode di maggiore credito e prestigio non solo presso l’opinione pubblica ma anche all’interno del circuito mediatico. La questione è rilanciata da Alessandro Gilioli, caporedattore del settimanale L’Espresso ed autore del blog Piovono Rane, che ha conquistato nell’arco di un anno una grande autorevolezza nella community dei blogger nostrani. (more…)

Quando non si può fare a meno del web

febbraio 21, 2007

 Passa ore ed ore davanti allo schermo di un computer, talvolta dimenticandosi di   mangiare e anche di dormire. Tesse relazioni e amicizie solo attraverso le fitte trame della Rete; fuori, non si sente a suo agio e sfugge i contatti vis à vis. Preferisce una partita a scacchi o a poker on-line piuttosto che affaticarsi nelle corrispettive versioni “reali” dei passatempi che tanto lo affascinano. Non c’è che dire: sono tante le stranezze della Rete, le piccole e grandi manie del popolo di Internet. A volte, hanno fatto anche preoccupare. Perché i più fatalisti hanno lanciato subito l’allarme: Internet fa male, influisce sulla psicologia dei propri utenti fino a distruggere la capacità di relazionarsi normalmente con persone in carne ed ossa. E non è tutto: la realtà virtuale crea un mondo parallelo in cui l’internauta si rifugia, sfuggendo ai problemi della vita reale. E questi effetti sono dannosi, soprattutto se davanti allo schermo c’è un bambino o un adolescente, senza il controllo dei genitori. (more…)

“La satira è come lo yogurt”: intervista a Michele Serra

febbraio 19, 2007

amacaMichele Serra, giornalista, scrittore, umorista italiano, è commentatore ed editorialista di Repubblica¸ dove cura anche la spigliata rubrica fissa L’amaca. Per anni ha scritto su L’Unitภper cui ha diretto anche il famoso inserto satirico Cuore. A Serra abbiamo chiesto un cardiogramma della satira italiana oggi.

I Simpson compiono venti anni. In America hanno dato il via a una nuova ondata di satira sociale e di costume. In Italia non abbiamo un’industria dell’animazione, altrettanto consolidata, ma esiste un fumetto paragonabile a ciò che i Simpson sono negli Stati Uniti?

“Non saprei rispondere con precisione, perché non conosco bene il panorama attuale del fumetto italiano. Posso pensare, al massimo, ai fumetti che legge mio figlio. Mi viene in mente l’ottimo Rat-man di Ortolani, che però appartiene a un genere di comicità fantasy-parodistica piuttosto che prettamente satirica. Potrei rispondere di no, che in Italia non c’è niente di simile, ma probabilmente sono io a non esserne a conoscenza”.

(more…)

Destra o sinistra?

febbraio 17, 2007

Secondo una ricerca realizzata da Giuseppe Veltri della London School of Economics su un campione di oltre 1300 blogger, la maggioranza dei blog nostrani di taglio politico sono di sinistra (circa due terzi) mentre solo il 27% tende a destra—anche se però questi sembrano organizzati meglio. Ma almeno la metà non sono iscritti a nessun partito. La ricerca sarà illustrata nel dettaglio il prossimo 19 febbraio a Roma (presso la Sala delle Colonne della Camera dei Deputati) in occasione del convegno “Blog e politica”, nel corso del quale verrà presentata Open Political Space, associazione specializzata in indagini politiche e sociali.