Blog che nascono e blog che muoiono

by

cartolineblogosferaQualche minuto per compilare un form di registrazione con il proprio nickname e un indirizzo email possono bastare perché chiunque in pochi istanti possa mettere in piedi un blog avvalendosi gratuitamente dello spazio messo a disposizione da piattaforme come Splinder o WordPress, soltanto per citare due tra le community più note. Creare un sito personale, sia esso un diario online o una sorta di webzine è davvero ormai un’operazione alla portata di tutti.
Basterebbe questo per spiegare l’enorme diffusione dei blog: la blogosfera appare sempre più come un universo in espansione e mira a diventare la fetta più consistente del World Wide Web. L’aspetto della semplicità d’uso porta però con sè un lato oscuro della medaglia: molti sono i blog che quotidianamente vengono abbandonati, finendo per diventare dei relitti nel mare magnum della rete, non più aggiornati dai rispettivi autori né cliccati dai passati lettori. Accanto ad innumerevoli e interessanti iniziative, che si avvalgono del blog come uno strumento rapido e di facile accesso per raccontarsi o informare, bisogna dunque tener conto dei tanti diari online che si affacciano nel ciberspazio per pochi giorni, sull’onda della moda del momento e senza un motivo fondato, per terminare inesorabilente nell’oblio la propria esistenza.
Le rilevazioni Gartner diffuse in questi giorni sullo sviluppo qualitativo e quantitativo dei siti autogestiti, regolarmente registrati e aggiornati sistematicamente, hanno confermato come il 2006 sia stato in Rete l’anno del blog: secondo Gartner il fenomeno blog raggiungerà l’acme entro la prima metà del 2007, quando il numero dei blog toccherà la soglia considerevole dei 100 milioni; d’altro canto va anche registrato il dato dei tanti blogger che hanno dato vita alla “ghost city” della blogosfera: è già salito a 200 milioni il numero dei weblog abbandonati. Per ogni blog che nasce, ve ne sarebbero almeno due che si spengono lentamente.

Rubrica a cura di Carlo Baldi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: