Cina: cyberdissidente condannato a 10 anni di prigione

by

CensuredIl governo cinese continua a far parlare di sé per la forte censura adottata nei confronti della libertà di espressione sul web. Nel gennaio scorso aveva avuto una risonanza internazionale l’oscuramento del blog curato dal giornalista indipendente Zhao Jing, noto in rete con il nome inglese di Michael Anti. Un blog seguito in media da quindicimila persone al giorno.

Questa volta un altro cyberdissidente è finito nel mirino del governo di Pechino: un insegnante cinese, Ren Zhiyuan, 28 anni, è stato condannato a dieci anni di carcere per aver diffuso in rete due articoli sulla democrazia in cui sosteneva il diritto del popolo di rovesciare un tiranno. Tribunale del Popolo della provincia dello Shandong ha emesso la condanna per il reato di “sovversione dei poteri dello Stato”. Zhiyuan era stato arrestato nel 2005 proprio a seguito della pubblicazione dei suoi articoli.

carlo.baldi@pennedigitali.it

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: