Francia, no deciso alla pirateria informatica: trentotto euro di multa per chi scarica illegalmente files da Internet

by

FilesharingchGli internauti che scaricano illegalmente musica o film da Internet riceveranno una multa di 38 euro, se il reato è stato commesso per uso privato. Lo prevede una legge francese appena adottata. La multa può salire fino a 150 euro se l’internauta condivide con altri utenti il materiale prelevato, tramite i classici sistemi interscambio gratuito. Con questo emendamento i deputati francesi hanno abbandonato il progetto della cosiddetta “licenza globale”, che legalizzava il “peer-to-peer” a fronte della sottoscrizione di un abbonamento, identificabile in una quota fissa.

Si è anche deciso di eliminare le misure più repressive, a beneficio di un sistema graduale. Così, gli utenti che hanno installato sulle loro macchine i cosiddetti software “craccati”, che eludono le licenze d’uso e non versano i diritti di proprietà intellettuale, possono ricevere sanzioni fino ai 750 euro.

Il giro di vite è molto stretto per coloro che traggono profitto dal commercio illegale dei files: le condanne arrivano a 300.000 euro, più tre anni di carcere.

Questa quindi la tendenza sempre più comune a molti Paesi: dopo avere perseguito in maniera anche massiccia chi utilizza la rete per fini di lucro, si decide di reprimere i singoli per estirpare alla base il fenomeno. Già se ne parla anche da noi.

marco.morello@pennedigitali.it 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: