Archive for febbraio 2006

Glen Beaton interviene su Pennedigitali

febbraio 28, 2006

AshesIl 20 febbraio Pennedigitali ha pubblicato un’agenzia ripresa dall’ANSA in cui si parlava del peculiare caso di Glen Beaton, che ha messo all’asta su eBay le ceneri della madre nella speranza di riuscire ad esaudire il desiderio della defunta di visitare gli Stati Uniti, l’Australia e la Nuova Zelanda. Nei commenti al post la redazione del blog ha voluto sottolineare come questo tipo di pratica, per quanto nel caso specifico sia un’idea veramente amorevole, non sia possibile tramite eBay, che vieta espressamente la vendita di parti del corpo e resti umani, a meno che non ci siano motivazioni scientifiche. Il 25 febbraio proprio lo scozzese Beaton ci ha riproposto in prima persona il suo punto di vista, lasciandoci il seguente commento: “Ho fatto questo per compiere le mie madri desidero, che sono voi per rifiutarmi quel desiderio come figlio loving? Nessuno assolutamente nessuno”. La redazione di Pennedigitali sostiene le motivazioni del Signor Beaton e di seguito pubblica la sua risposta.

(more…)

Annunci

Iran: negli Internet cafè arriva l’apartheid sessuale

febbraio 28, 2006

Internet_caffNuove regole per gli internet cafè iraniani: i clienti maschi non dovranno più avere contatti con le donne; gli agenti della buoncostume iraniana stanno girando in questi giorni il Paese per spiegare le nuove norme ai gestori, che avranno 15 giorni di tempo dalla visita della polizia per adeguarsi. Tra le misure da adottare, la divisione degli spazi dove sono collocati i computer con un muro o in alternativa la distribuzione dei clienti di sesso diverso su differenti giorni o fasce orarie. “Ci è stato anche chiesto di negare l’accesso alle ragazze che non rispettano il codice d’abbigliamento islamico – ha spiegato il gestore di un internet cafè di Teheran – ma il problema è che la legge non specifica quali sono questi codici”.

(more…)

Studenti romani a lezione con Beppe Grillo

febbraio 28, 2006

Grillo_2Il comico genovese, gestore del famoso Blog, nei giorni scorsi all’Auditorium di Roma ha presentato l’iniziativa "Non mi buttare… Al centro anziani c’è post@ per me", un progetto che ha al centro gli studenti di diversi istituti romani che prendono computer dismessi per insegnare agli anziani l’uso del Pc. Beppe Grillo ha spaziato dalla politica alla questione energetica, dalla salute all’istruzione, dalla Tav agli inceneritori, girando attorno a Internet, luogo ideale per raccogliere e scambiare informazioni, per controllare le proposte e l’operato dei politici che secondo Grillo andrebbero chiamati "dipendenti".

Il cane che morde un uomo è una notizia?

febbraio 27, 2006

DogSi discute molto negli ultimi tempi sui criteri della notiziabilità, ancor più nel giornalismo online dove la mole di avvenimenti degni di nota è davvero impressionante e richiede una selezione che però non limiti le potenzialità di uno strumento come la Rete limitandosi ad approfondire le news già ampiamente sulla cresta dell’onda delle testate radiotelevisive e della carta stampata. Riportiamo un passo tratto dalla versione aggiornata del celebre manuale di Sergio Lepri, che mette in luce, riprendendo e ribaltando un vecchio motto del giornalismo, quanto molteplici siano gli aspetti da considerare nel valutare se un accadimento sia meritevole o meno di essere raccontato.

«È notizia l’uomo che morde il cane, mentre invece – come spesso si sente dire – non è notizia il cane che morde l’uomo? Dipende: da chi è la persona morsicata, da chi è il proprietario del cane , da dove avviene il fatto e in quale momento della giornata; dal cane se è solo o con altri cani e quanti; se la persona morsa è sola o in compagnia (e quale) o se i morsicati sono più di uno; se ci sono stati altri casi di persone morse da un cane nello stesso luogo o nella stessa giornata; se il cane è sano o sembra oppure è rabbioso; se è un bastardo o un cane di gran razza o piccolissimo o grossissimo; se il morso è dato a una mano o a un braccio oppure in qualche parte più delicata; se è un caso isolato o uno di molti casi nella stessa giornata o nella stessa zona.

Un cane qualsiasi che morde un uomo qualsiasi in un modo qualsiasi non è notizia; ma un certo cane che morde un certo uomo in un certo modo (e in un certo momento) è notizia che può andare perfino in prima pagina».

carlo.baldi@pennedigitali.it

Nel campo dell’informazione i manager prediligono la stampa tradizionale all’online

febbraio 27, 2006

Journal L’ utilizzo di Internet stenta a sostituire la carta stampata come fonte di informazione economica tra i manager italiani: solo il 18% di loro legge, infatti, le news online. In questo gli italiani sono, inoltre, indietro rispetto ai loro colleghi europei di Gran Bretagna (31%), Belgio e Spagna (entrambi 29%), Olanda (28%), Germania (21%) e Francia (20%). Questi sono alcuni dei dati che emergono dalla XVª edizione dell’UPS Europe Business Monitor, l’indagine annuale in cui i top manager europei sono chiamati ad esprimere le proprie opinioni sul clima e le prospettive economiche legate al business europeo. Gli italiani sono, invece, i più affezionati in Europa alla carta stampata: quasi 7 manager su 10 (69%) non rinunciano al piacere di leggere il giornale per tenersi aggiornati contro a una media europea del 49%. Tra le altre fonti di informazione economica, i dirigenti belgi e olandesi considerano utile il passaparola (rispettivamente 10% e 8%). I manager britannici e francesi sono quelli che consultano maggiormente le riviste di carattere finanziario (rispettivamente 16% e 18%), ultima fonte di informazione consultata dagli italiani (4%).

(more…)

La foto della settimana: “Nuove schiavitù”

febbraio 26, 2006

Nuova_schiavit

(Foto di Daniele Leoni – Per il pieno formato cliccare sull’immagine)

L’amore, quando la vita ci incalza, è solo un’onda più alta fra le onde. (Pablo Neruda)

Giornalismo online al Premio Saint-Vincent

febbraio 25, 2006

Saint_vincentLa 41° edizione del Premio Saint-Vincent di Giornalismo è stata indetta dalla Regione Autonoma della Val d’Aosta sotto l’alto Patronato del Presidente della Repubblica, con l’avallo della Federazione Nazionale della Stampa Italiana e dell’Ordine dei Giornalisti. Per il 2006 il prestigioso concorso ha a disposizione 68.000 Euro per un numero complessivo di 14 riconoscimenti, che abbracciano l’intero panorama del giornalismo tradizionale e non. Accanto ai premi dedicati a stampa, radio e televisione ce ne è anche uno per “il giornalista autore del migliore servizio o inchiesta apparsi su testata giornalistica on line e non altrimenti editi”. Verranno presi in considerazione i contributi che perverranno alla Segreteria del Premio entro e non oltre il 20 marzo 2006, per consultare il regolamento cliccare qui.

chiara.ciardelli@pennedigitali.it

Su fino in cima alla storia del ciclismo

febbraio 25, 2006

Up_the_roadSamuel Abt, giornalista sportivo di fama internazionale specializzato nel ciclismo, ha recentemente pubblicato “Up the Road: Cycling’s Modern Era from LeMond to Armstrong”, edito da VeloPress, affiliato a VeloNews, nota rivista di ciclismo professionistico. Abt collabora con “The New York Times” e “International Herald Tribune”, i suoi contributi, cronache e commentari attesissimi, fanno letteralmente sognare gli appassionati dello sport a due ruote. “Up the Road” raccoglie i suoi pezzi preferiti pubblicati dal 1981 al 2005, ripercorrendo tappa per tappa la storia del ciclismo in questi ultimi venticinque anni: dall’ascesa di Greg LeMond, il primo americano che si aggiudicò il Tour de France, allo sviluppo tecnologico e strategico di quegli anni, dagli scandali sul doping all’ingresso sulla scena del fenomeno Armstrong.

marco.morello@pennedigitali.it

Anthony DeCurtis e le sue star

febbraio 24, 2006

DecurtisProponiamo un’intervista al giornalista esperto musicale Anthony DeCurtis ad opera di Devlin Smith. Il pezzo è uscito su www.interference.com. DeCurtis, critico musicale e noto giornalista americano, collabora da anni con la rivista “Rolling Stones” ed è stato impegnato, in qualità di esperto musicale, in programmi tematici delle emittenti MTV e VH1. Laureato in letteratura americana, ogni anno tiene un corso di scrittura creativa presso l’Università della Pennsylvania. Ha recentemente pubblicato il libro “In Other Words: Artists Talk About Life and Work”, una raccolta delle sue migliori interviste a personaggi della musica e dello spettacolo. Ciccando sul link troverete l’intervista, liberamente tradotta a cura della redazione di Pennedigitali.

(more…)

Nasce La3, la televisione della compagnia telefonica 3

febbraio 24, 2006

3Acquisizione dell’emittente e ottenimento del nulla osta erano gli step obbligatori, per consentire a TRE di dare il via alla propria TV mobile. Che è stata presentata ufficialmente ieri a Milano, nella cornice della sede Profit di via Mambretti in cui si trovano quegli studi televisivi della Bravo Productions che, negli anni ’80, hanno ospitato "storiche" trasmissioni come "Drive In" e "Ok, il prezzo è giusto". La nuova emittente si chiama La3, un nome che ricorda il canale televisivo del gruppo Telecom Italia La7. È la nuova tv per videofonini in tecnologia DVB-H che TRE ha svelato ieri alla presenza del Presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni. Le prime offerte commerciali in evidenza, come nella migliore tradizione di ogni nuova "piattaforma" televisiva, puntano a calamitare l’attenzione dei potenziali utenti con il calcio. Così La3 annuncia la diffusione in esclusiva e in diretta dei Mondiali di calcio Fifa 2006, che avranno luogo in Germania dal 9 giugno al 9 luglio.

(more…)