Storie: in carcere per diventare giornalista

by

Rideau Era il 1961 quando Wilbert Rideau in Louisiana (USA), a soli diciannove anni, rapinò una banca, prese in ostaggio tre impiegati e ne uccise uno, Julia Ferguson. Gli anni trascorsi in prigione lo hanno completamente trasformato da un giovane illetterato in una persona di cultura, studiosa e amante della lettura. I 44 anni passati tra le mura dell’Angola Penitentiary lo hanno reso celebre per il suo impegno giornalistico nella rivista “The Angolite”, da lui fondata e che, per avere denunciato e riportato storie di abusi avvenuti in carcere, ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti, quali il George Polk ed il Robert F. Kennedy Award. Uscito di prigione a 63 anni nel gennaio del 2005, Wilbert Rideau, nonostante il successo raccolto negli anni precedenti, tanto da valergli di essere definito nel 1993 da “Life” «il carcerato più riabilitato d’America», non ha ricevuto offerte per lavorare da giornalista. “Finché ero in prigione, la mia rivista ed io stesso abbiamo raccolto successo perché rappresentavamo una novità. – ha dichiarato Rideau – Ero come un cagnolino che suona il pianoforte. Così tutti erano interessati e pronti ad aiutarmi. Non mi trovo più in quella situazione, ma ho imparato molto di utile anche per un prossimo impiego”.

chiara.ciardelli@pennedigitali.it

Advertisements

Una Risposta to “Storie: in carcere per diventare giornalista”

  1. GHIGNO DI TACCO Says:

    Una bella storia a lieto fine.
    Esiste una giustizia divina!
    Saluti azzurri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: