Usa, accuse alla chat per i teenager. “E’ un covo di molestie sessuali”

by

Myspace Le scuole avvertono: le foto che i vostri figli immettono su internet rischiano di far incontrare loro persone poco raccomandabili. Il nuovo braccio di ferro tra adulti e teenager americani si chiama My Space ed è uno dei più popolari siti web, un luogo d’incontro virtuale che negli Usa ha ormai raggiunto 42 milioni di utenti.

Anche se su My Space è proibito diffondere il proprio numero di telefono, l’indirizzo e il cognome, temi trattati e foto piuttosto esplicite, numerose quelle di ragazzine poco vestite, hanno iniziato a preoccupare genitori e scuole.

My Space, nato nel 2003 come uno spazio in cui i musicisti indipendenti potevano pubblicizzare la propria musica, è diventato il sito preferito dai ragazzini dai 14 anni in su per fare nuove amicizie e scambiarsi pensieri ed esperienze. Non è l’unico sito di questo tipo diffuso tra gli adolescenti (ci sono anche Xanga e Livejournal), ma è certamente il più famoso, tanto che è stato acquistato dalla News Corporation di Rupert Murdoch. In un’America in cui dal 6 al 10 per cento dei circa 190 milioni di navigatori di internet è affetto da Iad (Internet Addiction Disorder, cioè la dipendenza da web) non stupisce che soprattutto gli adolescenti più timidi e asociali si rivolgano al mondo virtuale della rete per creare nuovi contatti. Anche perché gli argomenti più trattati su My Space sono ‘hot’, cioè caldi: sesso, droga e alcool.

Ma nelle chat si possono fare incontri spiacevoli. Nel settembre scorso una 16enne di Port Washington, nello stato di New York, è stata molestata dopo che un uomo conosciuto su My Space l’aveva rintracciata perché nel suo profilo la ragazza aveva nominato il posto in cui lavorava. Numerosi presidi di scuole medie e superiori di tutti gli Stati Uniti sono insorti, riunendosi in comitato e spedendo lettere alle famiglie, per avvertire i genitori di controllare che i propri figli non pubblichino su internet troppe informazioni personali e foto provocanti. (Fonte: Repubblica.it)

Annunci

2 Risposte to “Usa, accuse alla chat per i teenager. “E’ un covo di molestie sessuali””

  1. hopauradimetterloscusate:( Says:

    Anke a me è successo mali ho blokkati da msn ..una ragazzina diceva di avere 11 anni non so se è vero comunque il padre si fingeva 27enne x molestare le mie amiche nella chat e alla fine il maniaco ha detto che denunciava noi perchè molestavamo la ragazzina -.- è pazzo quell uomo ma so i suoi dati se servono comunque fa skifo questa gente padri di famiglia a fare queste kose..nel kaso mi trova quel malato pedofilo io tanto ho conservato le conversazioni di msn della persona che diceva che lui era vecchio etc..sarebbero accuse gravi ma non voglio spaventare la mia famiglia quindi l ho bloccato e non faccio nulla 🙂 grazie del sito è utile ciao a tt e fate attenzione 🙂 ..

  2. cbaldi Says:

    Ciao, sono
    rimasto molto colpito dal tuo commento. Spero che tu non abbia più
    avuto noie da quell’adescatore. Nel caso continuassi ad essere
    importunata o ti sentissi in pericolo, non esitare a chiamare le
    autorità, e in particolare la polizia postale, competente per questo
    tipo di reati e in grado di tracciare e smascherare il
    malintenzionato. Grazie per il tuo commento e per la tua testimonianza
    e mi raccomando, nei tuoi incontri in Rete tieni sempre alta la soglia
    di attenzione! Internet è uno strumento di comunicazione straordinario
    per relazionarsi, conoscere, condividere interessi e scambiarsi
    competenze ed opinioni, ma in ambienti come le chat dove è possibile
    l’anonimato, possono anche nascondersi delle insidie, come quelle
    messe in luce nell’articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: