Falsi i dati del cinque per cento dei domini

by

Domain Una ricerca commissionata dal governo degli Stati Uniti ha fatto emergere un dato allarmante: fino a 2,31 milioni di domini ‘.org’, ‘.net’ e ‘.com’, circa cioè il 5% del totale di quelli al momento attivi, sono stati registrati con informazioni false. Ben 1,64 milioni, invece, difettano di molte indicazioni fondamentali. Come è facile immaginare questa lacuna mina la trasparenza in rete che si basa sul principio della rintracciabilità dell’individuo o della società che possiede le pagine che stiamo visitando per rivalersi in caso di lesioni. A ciò si aggiunge la necessità di evitare il proliferare di attività illegali e di tutelare il consumatore in maniera certa. Probabilmente ora dovremo essere più cauti. Chi ci assicura che non siamo capitati in uno di quei siti che va a formare quel 5%? E se ci fidassimo, chi riparerebbe eventuali danni? Di certo non un fantasma o un prestanome. 

marco.morello@pennedigitali.it

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: