Il controllo di Internet resta agli Usa

by

Internet_1 Niente da fare. Gli Stati Uniti sono ostili a qualsiasi controllo internazionale sulla rete e manterranno la gestione dei codici delle utenze. E’ questo il dato saliente che emerge dal Summit mondiale sulla società dell’informazione (Smsi) in corso a Tunisi e che tuttavia sembrerebbe aprire la strada ad una cogestione internazionale della Grande Rete. Verrà istituito infatti un forum internazionale sulle questioni dei miglioramenti tecnologici e dell’accessibilità per tutti. Una concessione più di forma che di sostanza.

Gli Usa manterranno il controllo di Internet tramite la società privata californiana Incann, mentre tutte le questioni “etiche” relative agli usi ed agli abusi del Web  spetteranno al Forum internazionale che dovrebbe riunirsi per la prima volta in Grecia nel 2006.

Il Ministro per l’Innovazione e le Tecnologie, Lucio Stanca, ha avanzato la proposta di creare anche un Forum europeo sulla governance di Internet, che sia aperto alla società civile e ai privati e che si riunisca prima di quello internazionale con gli Usa e che serva a definire una posizione europea più coesa.

C.B.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: